Gira il tuo cellulare in posizione orizzontale per visualizzare il sito.

 

La tua richiesta riguarda un articolo comprato sull'e-shop de le coq sportif?

No

Si

Carrello vuoto

Hai già un account

Accesso

Email*

*Campi obbligatori

Non hai un account

Creare un account

Crea il tuo account, potrai creare i tuoi ordini più velocemente, salvare i tuoi indirizzi, consultare e seguire le spedizioni facilmente
Creare un account

le coq sportif

Arthur Ashe – Ritratto

03.01.2007
Arthur Ashe

Nelle strade di Richmond, in Virginia, un giovane di colore colpisce le sue prime palle da tennis. Molto presto, Arthur Ashe si distingue per il suo talento e la sua determinazione, brillando sui campi da tennis più importanti. Nel 1968 diventa il primo giocatore di colore a vincere l’US Open. Ripete l’exploit all’Open d’Australia nel 1970 e a Wimbledon nel 1975, durante una finale memorabile contro Jimmy Connors. Ci lascerà troppo presto, al termine di una lunga malattia, nel 1993. Aveva 49 anni.

WIMBLEDON - 05/07/1975

Credits : WIMBLEDON - 05/07/1975

Kids Day
Parallelamente alla sua brillante carriera, Arthur Ashe si è sempre impegnato in cause sociali. Agli inizi degli anni 70, fonda la National Junior Tennis League, con lo scopo di iniziare i bambini delle classi più povere alla pratica del tennis. Inoltre, difende i diritti della comunità nera e combatte con determinazione l’apartheid in Sudafrica. Ancora oggi la sua associazione Kids Day, sostenuta da grandi nomi dello sport e da Le Coq Sportif, si impegna nell'animazione di attività sportive e culturali in favore di migliaia di bambini. Queste azioni hanno aiutato e aiutano ancora oggi tantissimi giovani, tra i quali un ragazzo di 10 anni scoperto in Cameroun. Pochi anni dopo, questo ragazzo vinse il Roland Garros. Il suo nome è Yannick Noah.

16/11/1973 Arthur Ashe in Soweto, South Africa.

Credits : 16/11/1973 Arthur Ashe in Soweto, South Africa.

Close

Abbonati alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutte le informazioni esclusive le coq sportif.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori